I segreti per Trasformare i Tuoi Visitatori in Clienti Affezionati

  • Reparto Tecnico
Ash Pandi

Cos’è una Landing Page?

By | 2018-04-17T11:00:56+00:00 9 marzo 2018|Area Tecnica|

Ti è mai capitato di cliccare su un annuncio e atterrare su una pagina dove ti viene offerto un prodotto o servizio? Ottimo! Ora prova a pensare a tutte le volte in cui, arrivato in fondo alla pagina,  non hai potuto fare altro che cliccare su quel bellissimo bottone color arancio con scritto “Acquista ora”

Ecco, la pagina su cui sei atterrato non è altro che uno spazio creato a regola d’arte per chi viene a conoscenza di un servizio o di un prodotto tramite adv, ovvero la pubblicità a pagamento.

Quello spazio si chiama Landing Page e, grazie a questo articolo, scoprirai tutti i suoi segreti!

 

Perché usare una landing page?

La landing page è il cuore di una strategia web ed è uno strumento del Direct Response Marketing, tradotto letteralmente Marketing dal Riscontro Diretto.

In molti casi la tecnica del Direct Response Marketing viene utilizzato nell’ambito delle campagne AdWords il quale indirizzerà il traffico sulla nostra landing page.

In questa tecnica di marketing è molto importante l’utilizzo di una landing page perché permette di veicolare meglio il pubblico e di monitorare da subito tutte le azioni che un utente compie, così da capire da cosa è attratto e cosa, invece, non gli interessa.

Come strumento di comunicazione web, possiamo dire che la Landing page è uno strumento perfetto per concretizzare le tecniche sviluppate in chiave “hard sell”.

 

Hard Sell

Hard, sta per duro e, infatti, l’hard sell è una comunicazione concreta, precisa, logica, razionale, che si preoccupa meno dello stile e più del contenuto.

L’obiettivo dell’hard sell è vendere.

Per questo, è concentrato sull’immediatezza della comunicazione, ovvero messaggi diretti e semplici in modo da recapitare il messaggio nel modo più chiaro possibile.

Ti faccio un esempio: prendiamo la pubblicità di un’auto e ipotizziamo uno spot nel quale si evidenziano i principali vantaggi che derivano dall’acquisto: ottimo rapporto consumo/prestazioni, grande comfort, gpl gratis su tutte le vetture. Il messaggio è immediato e privo di troppi fronzoli: «Comprate quest’auto perché consuma poco» o «Comprate quest’auto perché è comoda e spaziosa» o ancora «Perché potete avere gratis il gpl».

So che l’esempio che ti ho fatto è quello di uno spot televisivo, ma il concetto che è alla base di una landing page orientata all’hard selling è lo stesso: quello di parlare all’utente attraverso delle frasi persuasive e con dei colori e grafiche che aiutano l’utente a convincersi del fatto che stia facendo una scelta giusta, logica e conveniente.

 

Soft Sell

Oltre all’hard sell esiste anche il soft sell. Soft, sta per soffice, morbido. Il soft sell è una comunicazione fatta per allusioni, per analogie, che punta alle emozioni, ai sentimenti, agli atteggiamenti, alle atmosfere. L’obiettivo in questo caso non è informare, bensì entrare in sintonia con il cliente in modo da soddisfare i suoi bisogni espliciti ed impliciti.

Tornado alla pubblicità delle auto, pensiamo ad uno spot tutto giocato sulle immagini: un uomo affascinante che esce da una elegante abitazione, sale sulla sua auto di lusso e attraversa un incantevole paesaggio incendiato dai colori del tramonto. Il tutto contornato da una romantica musica di sottofondo. Uno spot simile non dice molto al cliente sulle caratteristiche dell’auto, ma punta tutto sulla seduzione e sul fascino.

In questo caso, se dovessi applicare emozioni di questo genere a una landing page sicuramente darei molto più peso alle immagini, agli elementi grafici e ai colori per parlare, questa volta, al cuore dell’utente e suscitare emozioni e farlo sognare.

 

A che serve una Landing Page?

L’utilizzo principale della landing page è quello di convertire, ovvero trasformare un visitatore qualsiasi in un contatto qualificato (Lead). Per capire quanto sta convertendo una landing page si fa ricorso al Tasso di Conversione o Conversion Rate (CR) che è la percentuale di utenti del sito che ha eseguito l’azione per cui la pagina web è stata progettata.
Per esempio, se sulla nostra landing page arrivano 400 visitatori unici e 20 di questi scaricano, ad esempio, un e-book, allora avremo un tasso di conversione del 5%.
Il prodotto offerto, poniamo il caso che sia un e-book, può essere più o meno appetibile in base alla sua capacità di intercettare e soddisfare l’intento di ricerca di chi è atterrato sulla nostra pagina. Quindi si può dire che se si vuole ottenere più conversioni si dovrà rispondere con una maggiore motivazione ed una più spiccata abilità nel persuadere il nostro visitatore.

 

“Come faccio a persuadere l’utente?”

Ci sono diverse tecniche di persuasione, ma nel web, e più specificatamente nelle landing page, ci sono 4 punti principali da tenere in considerazione:

  1. Call to Action
  2. Headline e copy
  3. Layout
  4. Riprova sociale

La Call to Action, ovvero una chiamata all’azione, deve essere chiara e deve essere ciò per cui la pagina è stata realizzata. Se la pagina è stata realizzata per vendere un abbonamento a una rivista, la Call to Action sarà “Acquista ora” oppure “Voglio abbonarmi”.

Una delle cose più importanti, oltre alla CTA, è la Headline e il copy contenuto nell’above the fold che decide la continuazione o meno nel proseguimento della consultazione della pagina.

Il layout della pagina deve essere sempre ottimizzato per ogni tipo di dispositivo per dare all’utente sempre una migliore user experience.

Uno dei punti chiave per aumentare la CR è quello di usare la riprova sociale, che può essere presentata semplicemente sottoforma di testimonianze o recensioni.
Grazie all’utilizzo delle testimonianze si ha la possibilità di ispirare la massima fiducia e di far percepire all’utente che le proprie soluzioni sono esattamente ciò che cercava. Nei siti web moderni quando si arriva a una pagina di acquisto del prodotto, nel caso di un e-commerce, solitamente ci sono anche delle testimonianze per aumentare la fiducia sul prodotto e quindi di convertire il nostro visitatore in cliente.
Se usando delle semplici testimonianze in un e-commerce riusciamo a ottenere delle conversioni, immagina a cosa si potrebbe fare usando queste testimonianze all’interno di una landing page!

 

Sito web vs landing page

Ormai lo avrai sentito dire spesso se si desidera vendere un prodotto specifico è meglio usare una Landing Page anziché la pagina del sito web.

Ma tu potresti chiedermi: “Perché è meglio usare una landing page invece di una pagina del sito?”

Semplice, perché il sito web deve trasmettere informazioni di tutti i prodotti e servizi e presenta molti più contenuti rispetto a una landing page, perciò il nostro visitatore difficilmente effettuerà l’azione di conversione, che potrebbe essere quello dell’acquisto.

Mentre un sito web deve trasmettere l’identità focus del Brand, la landing page si concentra su uno specifico prodotto o servizio e quindi focalizzandosi si ha possibilità di migliorare la CR.
Inoltre, una landing page ha una frequenza di rimbalzo molto basso rispetto a un sito web perché è creata per quello specifico tipo di target che sta cercando quel determinato prodotto, quindi stiamo dando proprio quello che il nostro target tipo sta cercando.

Mentre un sito web ti offre la possibilità di acquistare prodotti e servizi in un ampio lasso temporale (puoi tergiversare quanto vuoi e dimenticarteli mille volte prima di metterli davvero nel carrello), la landing page è sviluppata in modo da creare urgenza e desiderio in modo che l’utente effettui al più presto l’azione di conversione.

Ecco perché, se vuoi vendere un servizio o un prodotto, non puoi proprio fare a meno di sviluppare una buona landing page!

 

La landing page è uno dei pilastri della Marketing Automation, scopri tutti gli altri strumenti iscrivendoti all’Academy. Impara ad usare la Marketing Automation per far crescere il tuo business!

Clicca qui per saperne di più

Sai già come si fa o preferiresti qualche consiglio in più? In ogni caso, non perderti i miei prossimi aggiornamenti su questo tema! Sono sicuro che potrai trovare informazioni utili e interessanti, anche se sei già un esperto.

Alla prossima,
Ash

Scrivi un commento